• Questo blog ti farà da “bussola” per “ORIENTarti” tra le diversità e le somiglianze che caratterizzano religione e cultura di Oriente e Occidente

  • 2.6.15

    I semi del verbo

    II Giornata di riflessione e formazione per il dialogo tra le religioni.

    DOMENICA 7 GIUGNO 2015

    In cammino verso l’Assoluto
    L’Islam, la religione, la mistica: attualità e problematiche

    Programma della giornata
    Mattina dalle 9,30 alle 13:
    1. Introduzione Generale: ISLAM: Realtà e problematiche
    a cura di Giuseppe Scattolin
    2. Approfondimento: LEGGE ISLAMICA: Tra tradizione e riforma
    a cura di Francesco Zannini
    3. Approfondimento: IL MONDO ISLAMICO ATTUALE: Direzioni contrastanti
    a cura di Giuseppe Cecere
    4. Condivisione a gruppi... (continua)
    17.11.14

    Il nuovo libro di Giuseppe Acconcia: Egitto. Democrazia Militare

    Cosa è rimasto delle rivolte di piazza Tahrir? Ce lo racconta Giuseppe Acconcia nel suo nuovo libro

    recensione

    “Abdel Fattah al-Sisi è stato eletto presidente con il voto del 24 maggio, boicottato dalla maggioranza degli egiziani. Per la prima volta, il più grande paese del Nord Africa è guidato da un uomo con le mani insanguinate …” così comincia il racconto dell’Egitto di Giuseppe Acconcia, dal titolo indubbiamente provocatorio. L’autore, già noto per “La primavera egiziana” (Infinito, 2012) e “Un inverno di due giorni” (Fara, 2007), presenta un reportage acuto e di grande attualità del Paese dei faraoni, partendo a ritroso dall’elezione di al-Sisi, nel 2014, raccontando il massacro di Rabaa al-Adaweya, nell’agosto 2013, solcando l’anno di governo dei Fratelli musulmani nel 2012, fino al 2011 anno delle rivolte di piazza Tahrir e dell’elezione di Morsi
    ... (continua)
    8.12.13

    Dialogo interreligioso: testimonianza, responsabilità e rispetto

    Si è svolta venerdì a Roma l’inaugurazione dell’anno accademico 2013-2014 del Pisai, Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica, che si prefigge l’obiettivo di formare “esperti” che, grazie allo studio approfondito della lingua araba e delle scienze islamiche, possano essere strumenti utili nel dialogo con l’Islam perché capaci di aprirsi alla fede e ai valori altrui, pur essendo ben radicati nei propri

    In questa occasione il Cardinale Jean–Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, ha tenuto una lectio magistralis sul dialogo interreligioso islamo-cristiano. Come il Cardinale ha subito ricordato, già Giovanni Paolo II, alla fine del Giubileo, scriveva che il nuovo secolo si sarebbe trovato di fronte a questa grande sfida e che il dialogo tra le religioni sarebbe dovuto continuare proprio perché strumento indispensabile per salvaguardare la pace nel mondo... (continua)
    8.9.13

    Arrivederci Lampedusa!

    Un’istantanea dell’isola a bordo di una Mehari

    Ormai da tempo Lampedusa è sotto la luce dei riflettori mediatici, vuoi per i continui soccorsi dei migranti, vuoi per il recente avvicendarsi di grandi personalità giunte per rilanciare l’immagine dell’isola; tuttavia ciò che veramente ti colpisce trascorrendo qualche giorno qui va al di là delle immagini ricorrenti e stereotipate, essendo preminenti, invece, gli umori contrastanti e altalenanti dei lampedusani. Il modo migliore per scambiare qualche chiacchiera con gli abitanti e di conseguenza prendere confidenza con Lampedusa è rappresentato dalla Mehari, una 2 cavalli Citroen che ha avuto la sua fortuna negli anni ’70: con questo mezzo è possibile muoversi facilmente sulle accidentate strade e raggiungere senza problemi le cale dell’isola... (continua)
    4.9.13

    Lampedusa, oltre i luoghi comuni

    L’isola troppo spesso balzata alle cronache, a torto, per una migrazione vissuta come “invasione” e simbolo dell’emergenza-clandestini

    Migliaia e migliaia sono i turisti che d’estate affollano le bianche spiagge di Lampedusa, perla indiscussa delle isole Pelagie, tuttavia solo per alcuni di loro è possibile cogliere quei segni distintivi che rendono l’isola qualcosa di più di un semplice lembo di terra in mezzo al Mediterraneo. Il primo di questi segni è sicuramente il monumento dedicato alla memoria dei migranti che alla ricerca di una vita migliore hanno affrontato inimmaginabili avversità finendo la loro drammatica corsa dispersi in mare. Si tratta dell’opera di Mimmo Paladino intitolata “Porta di Lampedusa – Porta d’Europa”, visitabile costeggiando il porto vecchio in prossimità del Centro di orientamento e protezione delle tartarughe marine caretta caretta, sul promontorio che guarda il mare... (continua)
    1.9.13

    Il fascino di Lampedusa

    L’isola continua nel tempo a essere il punto di contatto tra civiltà e realtà diverse

    Osservando Lampedusa viene subito alla mente l’immagine di una signora dai tratti decisi: non sai cos’è che ti attira a lei ma non puoi fare a meno di non apprezzarne l’originalità. Sì, perché Lampedusa è inimitabile nel suo genere, forte del suo passato che l’ha vista colonia dei Fenici intorno al 1000 a.C., presidio dei Greci, dei Cartaginesi e dei Romani. La sua vocazione a essere ponte di collegamento tra la sponda Sud e quella Nord del Mediterraneo verrà maggiormente confermata con la sua conquista da parte dei Musulmani tra il 600 e il 700 d.C.... (continua)
    29.8.13

    Lampedusa: l’isola dei contrasti

    Iniziamo con questo articolo un lungo reportage su Lampedusa, “l’isola che salva la vita”

    Arriviamo a Lampedusa alle ore 7:30 del mattino, tira un bel vento di maestrale e la prima immagine che balza agli occhi guardando dall’oblò dell’aereo è la presenza in mare di alcuni pattugliatori della guardia costiera che sorvegliano le coste di questo avamposto d’Europa. Per il resto, l’impressione che si ricava atterrando è quella di un’isola incastonata nel Mediterraneo dai toni arabeggianti e dalla forte vocazione turistica. Nel raggiungere la residenza che mi ospiterà in questi giorni non posso non osservare come le uniche tracce che rivelano come in realtà Lampedusa sia qualcosa di più di una località balneare siano quelle camionette dei carabinieri che sono parcheggiate a macchia di leopardo per le strade... (continua)


    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa